Epilazione laser: frequenti effetti collaterali

Non tutti sanno che gli effetti collaterali della depilazione laser sono piuttosto seri. Devono avere familiarità, in modo che dopo tale procedura non si incontrino problemi imprevisti che saranno difficili da risolvere.

Effetti collaterali iniziali

Quanto efficace depilazione laser, per dire di no, dal momento che tale procedura è stata a lungo in grado di dimostrare se stessa. Tuttavia, nonostante la depilazione di alta qualità, causa preoccupazione ad alcune donne. Questo è abbastanza normale, dal momento che tale depilazione ha molti effetti collaterali. All'inizio ci fermeremo per complicazioni precoci.

Ustioni, follicoliti, acneform e reazioni allergiche

Uno degli effetti collaterali più comuni è un'ustione. Si verifica per diversi motivi:

  • durante la procedura sono stati utilizzati flussi di energia ad alta densità;
  • pelle fortemente abbronzata;
  • epilazione laser in aree con derma molto sottile o sensibile, ad esempio nella regione delle labbra o nella zona perianale;
  • eseguire la procedura con l'uso di una tecnologia errata - contatto incompleto con la pelle, errata imposizione di impulsi;
  • mancanza di raffreddamento della pelle durante l'epilazione.

Prevenire le ustioni è abbastanza possibile. Per fare ciò, è necessario valutare adeguatamente le condizioni della pelle del paziente. Non eseguire l'epilazione dopo l'insolazione. Aspetta qualche settimana. Questo è particolarmente importante da osservare quando si utilizzano dispositivi a rubino e diodi. È anche importante ricordare che il laser deve essere diretto verso l'ossiemoglobina e non sulla melanina dell'epidermide e del follicolo pilifero. E non meno importante è l'uso di refrigeranti durante la procedura. Possono essere utilizzati dispositivi speciali che alimentano flussi di acqua raffreddati al derma. Quindi sarà esclusa la possibilità di danni all'integrità della pelle e il ricevimento di lesioni termiche.

L'effetto dei laser su ciascuna pelle si manifesta individualmente. Pertanto, prima di iniziare la procedura, lo specialista deve elaborare l'area di test. Grazie a questo, sarà possibile determinare i parametri ottimali per lavorare con un laser. Lo specialista dovrebbe selezionare gradualmente la densità del flusso, quindi saranno esclusi gli effetti indesiderati quali vesciche e iperemia luminosa. Di conseguenza, si ottiene una pelle perfettamente liscia.

La depilazione laser può scatenare la follicolite - infiammazione del follicolo pilifero. Il solito effetto collaterale si osserva in pazienti con iperidrosi (sudorazione eccessiva). Inoltre, una visita alle piscine pubbliche tra le procedure di rimozione dei peli può anche scatenare la follicolite. Pertanto, è importante astenersi dal nuotare in questo periodo.

Le reazioni dell'acneform sono un altro effetto collaterale che può verificarsi dopo l'epilazione laser. Secondo uno studio multicentrico, circa il 6% dei pazienti affronta questo problema. Molto spesso, si osservano eruzioni cutanee in soggetti con pelle fototipo II-V. L'epilazione laser può provocare una riacutizzazione delle infezioni da herpes. Ma solo in quei pazienti che hanno una storia di herpes. Ecco perché gli esperti raccomandano loro di bere farmaci antivirali come misura preventiva prima di eseguire tale procedura, ad esempio:

Gli effetti collaterali iniziali includono reazioni allergiche. Possono manifestarsi sotto forma di dermatite, livedo, orticaria, prurito intenso. Molto spesso si verificano a causa dell'uso di anestesia locale, che è necessaria per alleviare il dolore. Possono anche verificarsi reazioni allergiche al gas di raffreddamento. Certo, puoi far fronte rapidamente a tali effetti collaterali. Per fare questo, devi immediatamente iniziare a prendere antistaminici. Il medico deve prescriverli.

La durata della terapia con loro dovrebbe essere di almeno 2 settimane. Se dopo queste reazioni allergiche non si fermano, quindi continuare l'epilazione laser è inaccettabile. Sarà necessario superare i test per rivelare ciò che ha provocato esattamente il loro verificarsi. In futuro, si consiglia di scegliere un'altra opzione per la rimozione dei peli.

Congiuntivite catarrale e fotofobia

L'epilazione laser può causare seri problemi agli occhi: uveite, congiuntivite catarrale, fotofobia. Molto spesso, questi effetti collaterali si verificano quando si effettua la rimozione dei peli nelle sopracciglia.

Poiché per il trattamento di una tale zona, i pazienti devono rimuovere gli occhiali speciali, il raggio laser ha un effetto negativo sul bulbo oculare. Alcuni esperti in questa procedura raccomandano che i pazienti coprano semplicemente le palpebre superiori con le dita. Tuttavia, questo metodo di protezione è inefficace. Di conseguenza, per evitare problemi con la visione non avrà successo quando si esegue la depilazione laser nelle sopracciglia. Questo è il motivo per cui per questa zona si consiglia vivamente di utilizzare un'altra tecnica di rimozione dei peli. È meglio ricorrere alla ceretta.

Effetti collaterali tardivi

L'epilazione laser causa effetti collaterali tardivi, il che significa che iniziano ad apparire dopo alcuni mesi. Di solito a quest'ora tali procedure sono già state completate. Di conseguenza, è difficile dimostrare che sono stati loro a provocare una serie di complicazioni.

Ipo-e iperpigmentazione, cicatrici

Un effetto collaterale sotto forma di ipo e iperpigmentazione si verifica in quei pazienti che hanno ricevuto un'ustione termica. Quando la crosta su una parte del corpo che è stata sottoposta a danni termici, scompare, si osservano macchie rosse e scure sulla pelle. Possono anche essere dovuti al fatto che il paziente, dopo la procedura, ha trascurato le raccomandazioni per rifiutarsi di visitare le spiagge e i lettini abbronzanti. Come misura preventiva per tali complicanze, si consiglia di utilizzare creme sbiancanti, filtri solari. Questo dovrebbe essere avviato 2 settimane prima dell'inizio della rimozione dei peli e continuare ad applicarli per diversi mesi. Lo specialista della rimozione dei peli può consigliare le creme ei prodotti più adatti, considerando il tipo di pelle.

Un altro effetto collaterale tardivo è la cicatrizzazione. Sono una conseguenza del danno termico al derma a un livello inferiore alla membrana basale. Quando una ferita da ustione si infetta, quasi sempre si verificano cambiamenti cicatriziali ipertrofici grossolani. Liberarsi da questo effetto collaterale è problematico. I metodi conservativi sono inefficaci qui. Richiede un intervento chirurgico o iniezioni speciali. Inoltre, tali metodi in alcuni casi potrebbero non dare il risultato desiderato. Di conseguenza, la pelle rimarrà danneggiata per il resto della tua vita. Certo, sarà possibile nascondere i difetti con i tatuaggi, ma questo non è accettabile per tutti.

Ipertricosi paradossa, displasia e neoplasia del nevo

Un altro effetto collaterale dell'epilazione laser è l'ipertricosi paradossa. Provoca una maggiore crescita dei capelli. Tipicamente, i pazienti con fototipi di pelle III-VI presentano questo problema. Molto spesso, i capelli iniziano a crescere più attivamente sul viso e sul collo, così come sui confini tra la pelle trattata e non trattata.

Per provocare un'ipertricosi paradossale può:

  • l'uso di un flusso debole di raggio laser, a causa del quale il follicolo pilifero non viene distrutto, ma stimolato;
  • effetto infiammatorio termico, che porta all'attivazione di bulbi dormienti;
  • numero insufficiente di procedure di rimozione dei peli.

L'epilazione laser può provocare displasia e tumori maligni nella zona di epilazione. Tipicamente, un tale effetto collaterale provoca ripetute esposizioni del raggio al derma con neoplasie. Prevenire un tale effetto collaterale - non epilare le aree della pelle con escrescenze. Per rimuovere i peli in questa zona, è necessario utilizzare i soliti mezzi: cera, creme depilatorie, epilatore. Si raccomanda di lavorare in tali aree con un rasoio con estrema cautela.

conclusione

Epilazione laser: un metodo efficace per la depilazione, che ha molti effetti collaterali. Tuttavia, altri metodi possono portare a complicazioni. Pertanto, è importante affidarsi alla condotta di tale procedura solo a un professionista.

Deve utilizzare attrezzature ad alta tecnologia, selezionare correttamente i parametri dell'azione del laser in base alle caratteristiche della pelle e applicare la protezione per gli occhi e il derma. Quindi puoi evitare molti effetti collaterali, ottenendo in cambio ciò che volevi, una pelle bella e liscia.

La depilazione laser può causare irritazioni o allergie?

L'epilazione laser come tecnica estetica è molto popolare e abbastanza sicura. Inoltre, è caratterizzato da un modo molto efficiente e veloce che ti permette di sbarazzarti dei peli superflui per sempre. La pratica moderna mostra che questo metodo ha un numero di indicazioni e controindicazioni.

Per la maggior parte delle persone, i peli superflui sono un disagio che causa solo un desiderio: liberarsi rapidamente di loro. Tutti noi almeno una volta, ma abbiamo provato vari metodi, come rasatura, creme depilatorie, cera o shugaring. Diverse opinioni convergono al fatto che questi metodi non sono affidabili, perché richiedono molto tempo e denaro.

Dall'invenzione del sistema laser sono sorte molte discussioni sulla procedura e non meno domande. Molti clienti sono interessati al problema dell'irritazione e allergia dopo le sedute di epilazione laser. Sul sito ufficiale di Lümenis è possibile una consulenza gratuita durante la quale un medico esperto avverte il cliente di possibili controindicazioni alla procedura e risponde anche alle sue domande.

Quindi, parliamo di irritazione e allergie. Per fare ciò, considera la tecnologia nel suo insieme. Niente di soprannaturale accade durante la procedura di epilazione laser. Il raggio laser, cadendo sulla pelle, riscalda il follicolo pilifero con la successiva reazione al pigmento melanico. Il calore si forma a causa del quale il follicolo muore senza riemergere.

debriefing

Adesso è necessario capire il concetto di allergia. Non una sola generazione di clienti ha dimostrato che il laser non causa allergie, perché non porta allergeni attivi. Si prega di notare che la possibilità di reazione è possibile solo se si soffre di intolleranza individuale alla luce. Per quanto riguarda l'irritazione, nella maggior parte dei casi è possibile e si manifesta sotto forma di arrossamento sulla pelle, a cui viene applicato pantenolo o bepanten. Questa reazione avviene nell'arco di 1-2 ore e con ogni sessione c'è sempre meno. Quindi, depilazione laser - una procedura del corso che cambia la tua vita per sempre.

L'epilazione laser come tecnica estetica è molto popolare e abbastanza sicura. Inoltre, è caratterizzato da un modo molto efficiente e veloce che ti permette di sbarazzarti dei peli superflui per sempre. La pratica moderna mostra che questo metodo ha un numero di indicazioni e controindicazioni.

Per la maggior parte delle persone, i peli superflui sono un disagio che causa solo un desiderio: liberarsi rapidamente di loro. Tutti noi almeno una volta, ma abbiamo provato vari metodi, come rasatura, creme depilatorie, cera o shugaring. Diverse opinioni convergono al fatto che questi metodi non sono affidabili, perché richiedono molto tempo e denaro.

Dall'invenzione del sistema laser sono sorte molte discussioni sulla procedura e non meno domande. Molti clienti sono interessati al problema dell'irritazione e allergia dopo le sedute di epilazione laser. Su lumenis.com.ua è possibile una consulenza gratuita durante la quale un medico esperto avverte il cliente delle possibili controindicazioni alla procedura e risponde anche alle sue domande.

Quindi, parliamo di irritazione e allergie. Per fare ciò, considera la tecnologia nel suo insieme. Niente di soprannaturale accade durante la procedura di epilazione laser. Il raggio laser, cadendo sulla pelle, riscalda il follicolo pilifero con la successiva reazione al pigmento melanico. Il calore si forma a causa del quale il follicolo muore senza riemergere.

debriefing

Adesso è necessario capire il concetto di allergia. Non una sola generazione di clienti ha dimostrato che il laser non causa allergie, perché non porta allergeni attivi. Si prega di notare che la possibilità di reazione è possibile solo se si soffre di intolleranza individuale alla luce. Per quanto riguarda l'irritazione, nella maggior parte dei casi è possibile e si manifesta sotto forma di arrossamento sulla pelle, a cui viene applicato pantenolo o bepanten. Questa reazione avviene nell'arco di 1-2 ore e con ogni sessione c'è sempre meno. Quindi, depilazione laser - una procedura del corso che cambia la tua vita per sempre.

confronto

L'epilazione laser non ha quasi paragoni con altre procedure. Garantisce:

  • liberarsi dai capelli per sempre;
  • assenza di dolore relativa (in base alla soglia del dolore);
  • il comfort;
  • risparmiare tempo;
  • sbarazzarsi di punti neri;
  • vita senza irritazione e peli incarniti.

Una cosa è chiara: oggi non esiste un metodo migliore della depilazione laser, che ha già dimostrato il suo effetto su un gran numero di clienti. Scegliendo questo corso, contribuisci al tuo futuro senza intoppi, il che non implica assolutamente la presenza di peli superflui. Epilazione laser: un omaggio alla tecnologia moderna, grazie alla quale ti lasci il tempo per te.

L'epilazione laser non ha quasi paragoni con altre procedure. Garantisce:

  • liberarsi dai capelli per sempre;
  • assenza di dolore relativa (in base alla soglia del dolore);
  • il comfort;
  • risparmiare tempo;
  • sbarazzarsi di punti neri;
  • vita senza irritazione e peli incarniti.

Una cosa è chiara: oggi non esiste un metodo migliore della depilazione laser, che ha già dimostrato il suo effetto su un gran numero di clienti. Scegliendo questo corso, contribuisci al tuo futuro senza intoppi, il che non implica assolutamente la presenza di peli superflui. Epilazione laser: un omaggio alla tecnologia moderna, grazie alla quale ti lasci il tempo per te.

Effetti collaterali della depilazione laser, controindicazioni e conseguenze della procedura popolare di epilazione

Depilazione laser per molte ragioni è diventato uno dei modi più popolari per sbarazzarsi di peli in eccesso o semplicemente indesiderati sul viso e sul corpo.

Una procedura hardware semplice e allo stesso tempo efficace in poche sessioni consente di ottenere una pelle liscia per un lungo periodo di tempo.

Tuttavia, prima di andare a un appuntamento con un estetista, è necessario valutare attentamente tutti i pro e i contro di questa procedura.

Cos'è?

Se si desidera eseguire la depilazione laser, è necessario esaminare attentamente quali sono le controindicazioni, le conseguenze e gli effetti collaterali di questa procedura, è dannoso per la salute e perché è pericoloso durante la gravidanza e l'allattamento. Inoltre parleremo di tutto ciò che ti interessa.

Il principio di funzionamento dell'apparato laser è semplice e sicuro. Durante l'elaborazione, la radiazione colpisce il pigmento scuro dei follicoli piliferi, la melanina, distruggendola gradualmente.

La pelle non è influenzata e non è ferita.

Se la procedura viene eseguita correttamente, nel rispetto di tutti i requisiti necessari, alcune sedute possono eliminare i capelli in eccesso per un tempo molto lungo.

Oggi ci sono quattro tecniche di sistema laser:

Per ottenere un buon risultato, è necessario completare un corso composto da una media di 8-10 procedure.

Ma il numero finale di sessioni necessarie è sempre determinato individualmente, a seconda delle caratteristiche personali dell'organismo.

Con ogni sessione, i capelli cresceranno sempre meno fino a scomparire completamente.

Pro e contro

Prima di decidere di fissare un appuntamento con un'estetista, vale la pena considerare non solo il positivo, ma anche i possibili aspetti negativi di questa tecnica di rimozione dei capelli.

I vantaggi indiscussi di questo metodo includono:

  • indolore durante le sessioni, perché quando si utilizza un epilatore, viene utilizzato un sistema di raffreddamento che riduce la sensibilità;
  • effetto a lungo termine della procedura, idealmente - completare lo smaltimento dei peli superflui;
  • il rischio di danni alla pelle, come cicatrici e cicatrici, è praticamente eliminato;
  • se l'area della superficie trattata è piccola, la sessione di epilazione laser richiede pochissimo tempo;
  • La procedura può essere eseguita in qualsiasi momento dell'anno.

Avere depilazione laser e contro:

  • la tecnologia di epilazione laser è piuttosto costosa, perché è impossibile ottenere risultati in una sola volta, e il costo totale delle sessioni di conseguenza costerà parecchio;
  • Questo metodo non è adatto per le persone con capelli chiari o grigi e pelle chiara, perché per ottenere il miglior risultato, è necessario un contrasto tra la pelle e le tonalità dei capelli;

Indicazioni e controindicazioni della moderna procedura di fotoringiovanimento e quali tipi di trattamento combinati di fototerapia, è possibile scoprire cliccando qui.

Bene, se sei interessato a cosa sia la terapia con l'ultraphonophoresis e come funziona questa procedura, puoi leggerla e guardare il video qui.

Quando sono più efficaci e meno efficaci?

Poiché il principio dell'azione laser per la depilazione è mirato al pigmento melanico, questa procedura è più adatta per i proprietari di capelli scuri e pelle chiara.

In questo caso, il laser influenza in modo più efficace i follicoli piliferi, senza alterare la pelle.

Inoltre, in alcuni casi, i possessori di tonalità della pelle scura possono diventare vittime di iperpigmentazione risultante dall'esposizione a un laser.

L'apparizione di leggeri punti non estetici, che dovranno combattere per un periodo piuttosto lungo, non aggiungerà gioia all'epilazione. Pertanto, si raccomanda vivamente di non prendere il sole immediatamente prima della procedura.

Non dobbiamo dimenticare che non è necessario rimuovere i capelli prima di una sessione. Dovrebbero crescere almeno 2-3 mm, solo in questo caso ti verrà garantito un effetto eccellente.

Chi non può

Si prega di notare che la depilazione laser ha un numero piuttosto elevato di controindicazioni:

  • Malattie cutanee acute o croniche come dermatosi, psoriasi, eczema, ecc.;
  • diabete mellito;
  • herpes nella fase acuta;
  • malattie oncologiche;
  • vene varicose nel sito di trattamento;
  • presenza di moli e lesioni cutanee;
  • infezioni virali catarrale - mal di gola, influenza, ARVI;
  • allergie acute;
  • una tendenza a formare cicatrici cheloidi sulla pelle;
  • abbronzatura fresca se è naturale o acquistata in un salone di abbronzatura.

Anche l'elaborazione nella zona bikini ha i suoi limiti. La procedura non dovrebbe essere eseguita nei seguenti casi:

  • se il paziente ha disturbi sessuali infettivi;
  • malattie fungine come mughetto e altri;
  • l'integrità della pelle è rotta, ci sono tagli, abrasioni e ferite - in questo caso c'è una possibilità di cicatrici dovuta all'azione del laser.

C'è anche intolleranza individuale. Per scoprire se ce l'hai, prova a iniziare una piccola area di pelle in un luogo chiuso.

Qual è il danno di questo metodo

Se si trascurano le controindicazioni esistenti e la depilazione viene eseguita da uno specialista non sufficientemente qualificato, esiste un'alta probabilità di complicanze.

Inoltre, conseguenze indesiderate possono essere causate da una installazione non corretta sulla modalità dell'apparecchio utilizzato o da una quantità insufficiente di refrigerante applicata sulla pelle.

La scelta di un estetista esperto e provato che lavorerà con voi è molto importante.

Un medico insufficientemente qualificato può determinare in modo errato il proprio tipo di colore e rilevare la tecnica di trattamento sbagliata, oppure sostenere una sessione con una violazione della tecnica, che può portare a spiacevoli conseguenze e complicazioni.

Possibili conseguenze negative:

  • follicolite può verificarsi in pazienti con sudorazione eccessiva, così come il suo aspetto può provocare una visita al pool tra le procedure;
  • bruciature della pelle;
  • i pazienti con pelle scura o abbronzata sono a rischio di iperpigmentazione;
  • eruzioni allergiche possono essere una reazione a preparazioni di raffreddamento o prodotti per la cura della pelle dopo la procedura;
  • esacerbazione di infezione da herpes;
  • talpe presenti sul corpo o sul viso possono, come risultato dell'azione laser, iniziare a rinascere in neoplasie benigne o maligne.

Qual è il costo della liposuzione laser e come dimagrire senza chirurgia, puoi scoprirlo qui.

E in un materiale separato c'è l'opportunità di guardare le foto prima e dopo la microdermoabrasione, nonché di imparare come usare questa procedura per liberarsi da piccole rughe e altre irregolarità della pelle.

Durante la gravidanza e l'allattamento

I medici non consigliano alle donne in gravidanza e a quelle che attualmente alimentano il bambino con il latte materno di usare il metodo di depilazione laser.

Durante la gravidanza e l'allattamento al seno, un certo numero di cambiamenti ormonali si verificano nel corpo che possono influenzare la suscettibilità alla pelle trattata con laser.

Il fatto che in precedenza non causasse inconvenienti e complicazioni, può portare a conseguenze spiacevoli in questo periodo.

Ad esempio, la procedura può causare un aumento della secchezza della pelle, con conseguente desquamazione e grave irritazione.

Cosa dovrebbe essere evitato dopo la sessione

Tra le sessioni di epilazione laser è assolutamente sconsigliato prendere il sole. La pelle a seguito di scottature diventa più secca e sensibile.

E poiché il laser ha anche un effetto disidratante, quindi in combinazione con l'abbronzatura c'è il pericolo di sovraccaricare la pelle e di asciugarla troppo.

Inoltre, a causa dell'esposizione al tono della pelle ultravioletta diventa più scuro e il contrasto tra la pelle e i capelli è ridotto. In questo caso, l'efficacia della depilazione laser è significativamente ridotta e questo può portare al fatto che l'effetto già ottenuto viene perso.

Per ammorbidire e idratare la pelle dopo le sessioni di epilazione laser, è necessario applicare regolarmente lozioni o creme sulle aree trattate.

Nelle giornate soleggiate, prima di uscire, assicurarsi di utilizzare una crema solare ad alto contenuto di SPF, almeno con un livello di protezione di 30.

Non è consigliabile visitare la sauna, il bagno o la piscina. Questo può provocare l'infiammazione dei follicoli piliferi e la comparsa di follicolite.

Se dopo la procedura di epilazione laser hai ustioni, dovresti usare strumenti di guarigione speciali, come pantenolo, bepanthen, ecc.

Opinione e feedback dei medici

Puoi sentire un sacco di feedback da persone che hanno subito una procedura di epilazione laser, ma cosa dicono i medici di questa tecnica?

  • Konstantin Samoilov, dermatologo:

È impossibile dare una risposta inequivocabile alla domanda se la depilazione laser sia dannosa o meno. Dipende da tanti fattori. E la decisione finale, se ricorrere a questo metodo o usarne un altro, è sempre lasciata al paziente stesso.

Approccio che pesa tutti i punti positivi e negativi con tutta serietà, consultare il medico, scegliere con cura un cosmetologo che condurrà la procedura. E poi ridurrete al minimo il rischio di conseguenze spiacevoli, e di conseguenza otterrete una pelle liscia e delicata, che avete sempre sognato.

Vi offriamo un video in cui il cosmetologo parlerà in dettaglio della procedura di epilazione laser, controindicazioni e in quali casi questa tecnica sarà inefficace:

Effetti della depilazione laser: valutare i rischi

All'inizio del ventesimo secolo, il radio è stato aggiunto alla polvere: tutti erano sicuri di dare all'eterna giovinezza. Quando è diventato chiaro quali effetti hanno effettivamente le radiazioni, molti sono già riusciti a dire addio alla salute. Forse gli effetti della depilazione laser sono altrettanto devastanti, ei saloni di bellezza nascondono semplicemente le conclusioni dei medici per guadagnare sulle donne che vogliono trovare la pelle perfetta? Il laser è dannoso per la salute? Cercheremo di trovare la risposta a questa domanda!

Un po 'di storia

L'epilazione laser è comparsa a causa di un incidente. Nel laboratorio, dove hanno studiato le proprietà dei laser, uno scienziato ha accidentalmente messo la mano sotto il raggio. Fortunatamente, la radiazione non era concentrata, non c'era bruciatura sulla pelle. Tuttavia, dopo un po 'di tempo tutti i capelli sono scomparsi dall'area irradiata. E ciò che più sorprende, i capelli non crescono più. Si è scoperto che il laser distrugge il "cuore" dei capelli - il follicolo.

Perché i capelli soffrono solo e la pelle non si brucia? Si tratta di fototermolisi selettiva. I tessuti assorbono i fotoni in modo non uniforme. La maggior parte "ottiene" quelli in cui contiene molto pigmento scuro. Pertanto, il laser ha il massimo effetto sulle zone della pelle di colore scuro, ad esempio, sulle talpe e sui capelli.

vantaggi

Il principale vantaggio della depilazione laser è la capacità di rimuovere permanentemente i peli da una specifica area del corpo. Può essere gambe, ascelle o area bikini... Se necessario, la rimozione dei peli è possibile anche sul viso, ad esempio dal labbro superiore. Bastano poche procedure e la vegetazione in eccesso sparirà per sempre.

Ci sono altri vantaggi dell'epilazione:

  • indolore. Durante la depilazione, si avverte solo un leggero effetto termico;
  • la capacità di elaborare una vasta area della superficie della pelle;
  • dopo la depilazione, la pelle non si infiamma: il laser non solo distrugge il follicolo pilifero, ma ha anche un effetto antisettico sulla pelle;
  • mancanza di effetti collaterali a breve ea lungo termine.

L'ultimo elemento richiede "decrittografia". Non ci saranno effetti collaterali se vengono soddisfatte diverse condizioni. In primo luogo, la procedura può essere eseguita solo da un cosmetologo qualificato in un buon salone: ​​sono le azioni di uno specialista che possono essere cruciali. In secondo luogo, è importante prepararsi per la depilazione e acquisire familiarità con le controindicazioni esistenti. Infine, dopo aver lasciato il salone di bellezza, per un po 'di tempo dovrai curare attentamente la pelle esposta al laser. Se trascuri queste sottigliezze, le conseguenze possono essere molto spiacevoli.

La procedura ha controindicazioni?

La depilazione laser ha degli svantaggi. In alcuni casi, questa procedura può essere pericolosa. L'epilazione laser non può essere eseguita nei seguenti casi:

  • cancro della pelle e altri organi. L'esposizione alle radiazioni laser può accelerare lo sviluppo di un tumore;
  • la presenza sul sito da cui si desidera rimuovere i capelli, un gran numero di talpe scure. Le talpe diventano molto calde sotto il raggio laser, che può causare una lieve bruciatura. Inoltre, l'epilazione laser può causare la degenerazione cellulare e lo sviluppo del cancro. L'estetista deve bypassare le voglie durante l'epilazione in modo che non compaiano complicazioni pericolose;
  • vene varicose e una rete di "stelle" vascolari. Il laser può avere un effetto negativo sulle pareti dei vasi sanguigni situati vicino alla superficie della pelle;
  • gravidanza e allattamento. Le estetiste sostengono spesso che l'esposizione al laser non è più dannosa che camminare per le strade di una megalopoli piena di gas. Tuttavia, le donne moderne sono la prima generazione di persone che rimuovono i loro capelli con un laser. I dati su come l'esposizione laser alla pelle influisce sullo sviluppo del feto non esiste. Inoltre, durante la gravidanza, la risposta del corpo a uno stimolo insolito, come un laser, può essere imprevedibile. Ad esempio, possono apparire cicatrici sulla pelle o appaiono macchie di pigmento;
  • la presenza di tumori benigni sulla pelle, come verruche o papillomi. Sfortunatamente, tali tumori innocui tendono a diventare maligni a causa di molti tipi di esposizione;
  • SARS e malattie infettive, accompagnate da febbre. Qualsiasi infezione è un carico sul corpo. Non esporlo a test aggiuntivi: ritarderà il processo di recupero;
  • graffi, ferite e abrasioni. Le ustioni dopo l'epilazione laser si formano spesso sulla pelle danneggiata;
  • allergia o dermatite nella fase acuta. Naturalmente, in presenza di tali malattie, un effetto aggiuntivo sulla pelle è controindicato;
  • diabete mellito. La vita delle persone con diabete è piena di limiti e l'epilazione laser è una di queste.

La depilazione laser è dannosa nella zona bikini? Non vale la pena farlo in tre casi: ipersensibilità della pelle, gravidanza e periodo mestruale. In altri casi, è necessario concentrarsi sulle controindicazioni di cui sopra. La depilazione laser bikini è pericolosa? Niente di più e niente meno che altre parti del corpo!

Quando è inutile l'epilazione laser?

In alcuni casi, l'epilazione laser non avrà l'effetto desiderato. E se l'estetista insiste ancora nel portare avanti la procedura, molto probabilmente, vuole solo ingannarti per ottenere un profitto.

Se una accresciuta crescita dei capelli è associata a una malattia endocrina e ad un disturbo ormonale da essa causato, l'epilazione sarà inutile fino alla guarigione della malattia. La crescita dei peli sul corpo aumenta a causa della rottura dell'ipofisi, delle ovaie o delle ghiandole surrenali: solo un medico può diagnosticare e prescrivere un trattamento in questi casi.

L'epilazione non "funziona" se la pelle è troppo scura oi capelli hanno un colore chiaro, cioè contengono poca melanina. Le persone con la pelle scura non sono raccomandate per la depilazione laser: le radiazioni influiscono sulla pelle, con il conseguente alto rischio di ustioni. Bene, dal momento che l'effetto principale del laser è sul pigmento melanina, con il suo piccolo contenuto nel follicolo, non soffre, e i capelli rimarranno al suo posto.

In luoghi intimi, i capelli possono essere rimossi solo fino a una certa "profondità": le membrane mucose troppo delicate possono essere bruciate a causa di un laser.

Effetti negativi

Le principali conseguenze negative della procedura includono:

  • la comparsa di ustioni. Di solito, si verificano ustioni se la rimozione dei peli è stata eseguita da un cosmetologo insufficientemente qualificato;
  • follicolite, cioè infiammazione del follicolo pilifero. Questa complicazione si sviluppa nelle persone soggette a sudorazione eccessiva. A volte la follicolite è scatenata da una visita alla piscina o alla sauna alla vigilia di una sessione di epilazione laser;
  • la comparsa di macchie senili sulla pelle;
  • allergia. Sul laser stesso, le allergie non possono essere. Tuttavia, il suo effetto aumenta la sensibilità ai prodotti per la cura o ai preparati di raffreddamento che l'estetista utilizza durante la procedura;
  • esacerbazione di dermatiti e altre malattie della pelle.

Come prepararsi per la depilazione?

Per evitare gli effetti collaterali della depilazione laser, è necessario seguire queste linee guida:

  • Non prendere il sole prima della procedura. In primo luogo, parte dell'energia del laser prenderà il sopravvento non sul follicolo, ma sulla pelle scurita. In secondo luogo, dopo aver preso il sole, la pelle diventa più sensibile e aumenta il rischio di effetti negativi;
  • Prima della visita al salone, è vietato applicare sulla pelle prodotti contenenti oli: questo è irto di bruciore;
  • due settimane prima della procedura, smettere di depilare con cera, epilatori e altri metodi che comportano l'estrazione di un pelo: il laser interesserà solo i bulbi che si trovano nella fase di crescita;
  • i peli dovrebbero avere una lunghezza di 2-3 mm. Quelli più lunghi possono causare piccole ustioni e sui capelli corti il ​​laser non funzionerà;
  • se ci sono delle formazioni benigne sulla pelle, prima di iscriversi alla procedura, vale la pena consultare l'oncologo.

Come comportarsi dopo la sessione?

È ugualmente importante comportarsi correttamente dopo la procedura. Segui queste linee guida per assicurarti che la depilazione non ti ferisca:

  • andare in salone con indumenti larghi che non si sfregano o non si stropicciano strettamente con l'epilazione. Si consiglia di scegliere un abito realizzato in tessuto naturale;
  • dopo la depilazione laser, sulla pelle si possono notare macchie nere. Questi sono peli bruciati, il cui pigmento viene distrutto dal laser. Non puoi estrarli con le pinzette: in pochi giorni i capelli cadranno da soli;
  • due settimane non puoi usare cosmetici, che include l'alcol;
  • dopo la seduta è vietato strofinare energicamente la pelle con un asciugamano o una pezza;
  • Il massaggio delle aree trattate è vietato per tre giorni, ed è impossibile prendere il sole per due settimane;
  • in estate, la pelle interessata dal laser deve essere protetta dall'insolazione applicando una protezione solare con un SPF di 30 o superiore.

L'epilazione laser è una procedura efficace che ha molte controindicazioni. Se dopo aver letto l'articolo hai un dubbio, consulta gli esperti. L'opinione dei medici in questa materia dovrebbe essere decisiva! Inoltre, assicurarsi di visitare un medico se si hanno ustioni sulla pelle, talpe nere o arrossamento dopo una sessione non scompare entro pochi giorni. In questi casi, è necessario scoprire cosa ha causato la complicazione e prescrivere il trattamento, e solo uno specialista può farlo.

È possibile rimuovere permanentemente i capelli?

  • Ho provato tutti i possibili modi di depilazione?
  • A causa dell'eccessiva vegetazione, ti senti insicuro e non bello.
  • Sei terrorizzato di aspettare la prossima esecuzione, ricordando che dovrai resistere di nuovo.
  • E, soprattutto - l'effetto dura solo pochi giorni.

E ora rispondi alla domanda: ti va bene? È possibile sopportare questo? E quanti soldi hai già "fatto trapelare" con mezzi e procedure inefficaci? Proprio così - è ora di smetterla con loro! Sei d'accordo? Ecco perché abbiamo deciso di pubblicare la storia della nostra abbonata Alina Borodina, in cui lei racconta in modo molto dettagliato come si è liberata del problema dell'eccessiva vegetazione per 1 giorno per sempre! Leggi di più >>

Complicazioni di laser e fotoepilazione

La presenza di peli superflui è un problema per molte persone che non si accontentano di metodi di rimozione (rasatura, ceratura e depilazione chimica, elettroepilazione) a lungo esistenti a causa di un risultato a breve termine o di un dolore grave o di complicazioni frequenti (come cicatrici dopo l'elettrolisi). L'invenzione della fototermolisi selettiva e la creazione di vari sistemi laser con differenti lunghezze d'onda hanno reso possibile l'epilazione efficace ea lungo termine. Attualmente, per la depilazione vengono utilizzati diversi tipi di sistemi laser e fotografici: un laser a rubino (694 nm), un laser ad alessandrite (755 nm), un laser a diodi (800 nm), sistemi IPL (590-1200 nm), laser Nd: YAG ( 1064 nm).

L'epilazione si verifica a causa della distruzione del follicolo pilifero, dove il pigmento principale è la melanina, che agisce come un cromoforo, una sostanza che assorbe le radiazioni con una lunghezza d'onda specifica. Con una selezione ottimale di lunghezza d'onda, densità del flusso energetico e durata dell'impulso, la melanina del follicolo pilifero viene riscaldata e il follicolo pilifero viene distrutto. Il tessuto circostante non è danneggiato.

Rispetto ai tipi esistenti di depilazione e depilazione, l'epilazione laser distrugge il follicolo pilifero in modo rapido, preciso e preciso, il che spiega il suo elevato risultato estetico. Inoltre, la rimozione dei peli mediante laser e fotosistemi consente di trattare rapidamente grandi superfici della pelle in modo rapido, praticamente indolore e con il minimo rischio di complicanze. Non è un caso che sia diventato uno dei più ricercati tra tutti i procedimenti estetici effettuati con l'aiuto delle tecnologie quantistiche. I sistemi laser e IPL, secondo i produttori, aiutano a rimuovere i peli superflui in modo rapido, sicuro ed efficace. Ma numerosi studi dimostrano che questi metodi di epilazione non sono ancora privi di effetti collaterali e complicanze.

A causa della crescente popolarità della depilazione laser, terapisti laser, dermatologi, cosmetologi, medici di medicina generale dovrebbero conoscere le possibili complicazioni e gli effetti collaterali di queste procedure al fine di diagnosticare e trattare correttamente e tempestivamente.

Cause di complicanze

Elenchiamo le principali cause dello sviluppo delle complicanze caratteristiche di tutti i tipi di procedure che utilizzano laser e sistemi IPL.

  1. Errori professionali del medico, che includono una formazione di scarsa qualità; errori diagnostici, in particolare la definizione del fototipo e le condizioni della pelle; scelta sbagliata del tipo di laser e dei suoi parametri di radiazione; mancata verifica dell'esposizione; imperfezione della tecnologia laser; consapevolezza incompleta del paziente sulla procedura, i suoi risultati e la cura post-procedura; l'assenza di protezione degli occhi da parte del paziente o del medico; mancanza di adeguato raffreddamento della pelle durante la procedura.
  2. Fallimento da parte del paziente delle raccomandazioni del medico sulla cura post-procedura.
  3. Lo stato di salute del paziente durante la procedura. Questo fattore influenza l'efficacia della procedura stessa e lo sviluppo delle complicanze nel periodo post-procedura. Anche con la raccolta qualitativa dell'anamnesi, non possiamo prendere pienamente in considerazione la presenza di tutti i fattori aggravanti e le malattie nel paziente, dal momento che non sempre ne è a conoscenza.

Quando si raccoglie l'anamnesi, è importante tenere in considerazione la tendenza del paziente alle reazioni allergiche, la presenza di disturbi ormonali, stati di immunodeficienza, malattie del tessuto connettivo e malattie neoplastiche, i farmaci che assumono il paziente che influenzano l'attività funzionale dei melanociti.

Effetti collaterali dell'epilazione laser

Passiamo ora agli effetti collaterali della procedura di epilazione laser e IPL e alle sue complicanze. Gli effetti collaterali dell'epilazione laser comprendono dolore, edema perifollicolare ed eritema della pelle dell'area trattata. L'edema perifollicolare e l'eritema si verificano pochi minuti dopo l'esposizione, scompaiono entro poche ore e non richiedono alcun trattamento.

La gravità di queste reazioni dipende dal colore, dallo spessore e dallo spessore dei capelli, nonché dalla densità del flusso di energia. I capelli scuri e spessi durante la procedura assorbono molta energia e sono molto caldi, pertanto si possono sviluppare edema perifolare ed eritema. Se esposto a capelli sottili, l'edema perifollicolare è solitamente meno pronunciato. Grave edema si verifica anche in pazienti con pelle sensibile e reattiva. Per ridurre questi effetti indesiderati, è importante utilizzare sistemi efficaci di raffreddamento della pelle prima, durante e, se necessario, dopo la procedura.

È necessario selezionare correttamente la densità del flusso di energia e, se necessario, aumentarla gradualmente fino al raggiungimento dell'effetto clinico. Se l'edema e l'iperemia sono pronunciati, dopo la procedura, è possibile assegnare una crema con glucocorticoidi o dexpantenolo. Per i fenomeni moderatamente e debolmente espressi di edema perifollicolare, è sufficiente usare gel e creme lenitive a casa, ad esempio quelli che vengono utilizzati dopo la solarizzazione per alleviare edema ed eritema.

Come mezzo per promuovere la rigenerazione, possiamo raccomandare il ripristino del GEL ALOE (MedicControlPeel, Russia) con un complesso multivitaminico ed estratti di porcini e camomilla, oltre a un gel idro-regolante per pelli sensibili e irritate con dexpantenolo e acido ialuronico HYDRACTIVE (MedicControlPe. Per la pronta eliminazione dei segni di infiammazione, la crema nutriente super-rigenerante CYTOBI della linea GERnetic International (Francia) è l'ideale. La formulazione esclusiva del farmaco consiste in cinque complessi biologici contenenti amminoacidi, peptidi, proteine, vitamine e oligoelementi. Questi componenti sono necessari per iniziare le più importanti reazioni biochimiche di rigenerazione, idratazione e nutrizione della pelle.

Immediatamente dopo la procedura di epilazione laser, non è consigliabile eseguire procedure termiche e fisioterapiche, massaggiare le aree trattate e non si dovrebbe prendere il sole.

L'epilazione laser non è una procedura indolore; la maggior parte dei pazienti prova dolore durante (o immediatamente dopo). Per ridurre il dolore, è importante utilizzare un metodo adeguato di raffreddamento della pelle e, se necessario, anestesia locale esterna o di infiltrazione.

Complicazioni di epilazione laser

Per quanto riguarda le complicanze del laser e della fotoepilazione, sono precoci, si sviluppano immediatamente dopo la procedura o durante i primi giorni successivi e in ritardo, che si verificano per diverse settimane.

Complicazioni iniziali

Le prime complicanze includono ustioni della pelle di varia gravità, follicolite, esacerbazione di eruzioni acneforme, esacerbazione di infezioni da herpes, reazioni allergiche, sviluppo di fotofobia, congiuntivite e uveite.

1. Le ustioni si verificano per diversi motivi:

  • Utilizzare densità di flusso ad alta energia durante la procedura.
  • Fototipi di pelle abbronzata o IV - VI Fitzpatrick.
  • Epilazione in aree con pelle sottile e sensibile, ad esempio nella zona perianale o le labbra, utilizzando parametri di radiazione inappropriati.
  • Tecnica errata della procedura (imposizione di impulsi, contatto incompleto del manipolo con la pelle).
  • Sistema di raffreddamento inadeguato della pelle durante la procedura o la sua mancanza.

Le misure per prevenire questa complicazione includono principalmente l'adeguata selezione di pazienti. Non si dovrebbe eseguire la procedura di epilazione laser subito dopo l'insolazione attiva, è necessario attendere 2-4 settimane affinché l'abbronzatura si stacchi leggermente. Questo è particolarmente importante quando si lavora con rubini, alessandrite, laser a diodi e sistemi IPL. In alternativa, questi laser possono essere proposti per l'uso in pazienti conciati e pazienti con fototipo di pelle IV-VI Laser Nd: YAG con lunghezza d'onda di 1064 nm. Il punto di applicazione della radiazione di questo laser non è la melanina del follicolo pilifero e dell'epidermide, ma l'ossiemoglobina, che si trova nel vaso che alimenta il follicolo pilifero, quindi il danno alla pelle sarà meno probabile.

Durante la procedura, è importante non dimenticare il raffreddamento dell'epidermide. La melanina contenuta nell'epidermide, è un cromoforo concorrente, che può anche scaldare e danneggiare l'integrità della pelle. Il raffreddamento superficiale della pelle, eseguito prima, durante e dopo la procedura, riduce la temperatura dell'epidermide e riduce la probabilità di lesioni termiche alla pelle. Oggigiorno, in pratica, vengono utilizzati diversi tipi di raffreddamento. Ciò include l'applicazione di ghiaccio sulla pelle e il raffreddamento del contatto mediante una finestra in zaffiro con acqua fredda circolante (2-6 ° C) e l'uso di uno spray criogenico o di sistemi con flusso forzato di aria fredda. La terapia per le ustioni della pelle dipende dalla loro gravità e viene eseguita secondo gli standard accettati.

2. La follicolite (infiammazione del follicolo pilifero) può svilupparsi dopo l'epilazione laser in pazienti con iperidrosi. La comparsa di follicolite è anche possibile nel caso in cui il paziente visita la piscina tra le procedure di trattamento. Il problema dell'iperidrosi può essere risolto con denervazione chimica utilizzando tossine botuliniche. Durante il corso delle procedure, la piscina deve essere limitata, specialmente nei primi giorni dopo la procedura.

3. Le reazioni dell'acneform, secondo uno studio multicentrico singolo, rappresentano in media il 6% di tutte le complicanze della depilazione laser. Queste reazioni si verificano spesso in pazienti giovani di entrambi i sessi, principalmente in soggetti con fototipo II-V cutaneo e con l'uso di un laser Nd: YAG. Il livello di gravità è trascurabile. Le eruzioni cutanee si risolvono rapidamente e non richiedono cure.

4. L'esacerbazione dell'infezione da herpes si verifica in pazienti con herpes nella storia durante l'epilazione laser nella parte superiore e inferiore delle labbra e nell'area del bikini profondo. Per evitare questa complicazione, è consigliabile la somministrazione profilattica di farmaci antivirali (Valtrex, Famvir, acyclovir) un giorno prima della procedura o il giorno della procedura.

5. Le reazioni allergiche dopo il laser e la fotoepilazione possono manifestarsi clinicamente sotto forma di orticaria, dermatite allergica da contatto, livedo, prurito intenso. Le ragioni del loro sviluppo possono essere associate all'uso di forme topiche di anestetici locali, usati prima della procedura per alleviare il dolore. Esistono anche prove dello sviluppo di reazioni allergiche al gas di raffreddamento. Inoltre, le reazioni allergiche sono possibili con l'uso di vari prodotti per la cura della pelle topica dopo l'epilazione. Il trattamento include la nomina di antistaminici, forme topiche di glucocorticoidi. Se la causa della reazione allergica non è stata stabilita, il ciclo di procedure di epilazione laser deve essere interrotto.

6. Congiuntivite catarrale, fotofobia, uveite, ridotta acuità visiva - gravi complicazioni dell'apparato visivo che si verificano quando si esegue la depilazione laser nelle sopracciglia. Si sviluppano in pazienti che non hanno usato la protezione per gli occhi (occhiali, lenti a contatto metalliche) durante la procedura. Quando si depilano le sopracciglia, è difficile ottenere un buon trattamento dell'intera area, se gli occhiali sono indossati sull'occhio del paziente, così molti medici gli chiedono di coprire semplicemente le palpebre superiori con le dita. Come dimostra la pratica, questo metodo di protezione degli occhi è inefficace e porta a gravi complicazioni. Sulla base di quanto sopra, si dovrebbe generalmente abbandonare la depilazione laser di quest'area o usare lenti a contatto metalliche, poiché la pelle sottile delle palpebre non può proteggere il bulbo oculare da danni laser.

Complicazioni tardive

Se consideriamo un gruppo di complicazioni tardive del laser e della fotoepilazione, possiamo distinguere ipo-e iperpigmentazione, cicatrici, ipertricosi paradossa, leucotrihia, bromidrosi, iperidrosi, neoplasia o displasia del nevo nell'area della procedura.

1. Ipo e iperpigmentazione sono principalmente il risultato di ustioni della pelle che si verificano durante l'epilazione laser. Sono più spesso presenti in pazienti conciati e individui con fototipi di pelle III-VI. Si nota che l'ipopigmentazione si verifica spesso quando sono il grado di danno termico alla pelle, quando la crosta si forma dopo la bruciatura. L'iperpigmentazione si verifica nei pazienti che non seguono le regole di cura post-procedura e iniziano a prendere il sole nelle prime 2 settimane dopo l'epilazione o non usano la protezione solare su aree della pelle aperte sottoposte a trattamento laser. Ipo-e iperpigmentazione appaiono spesso nell'area delle cicatrici post-ustione.

Come misura preventiva contro queste complicazioni, l'epilazione laser è raccomandata nei pazienti con fototipo III - VI utilizzando laser Nd: YAG a impulso lungo. Inoltre, questi pazienti possono usare creme sbiancanti 2 settimane prima della procedura.

Durante la procedura, è importante scegliere i giusti parametri di radiazione, utilizzare metodi affidabili ed efficaci per raffreddare l'epidermide per prevenire lesioni termiche.

Nella maggior parte dei casi, ipo e iperpigmentazione sono fenomeni reversibili, ma se durano a lungo, usare i farmaci. Per correggere l'iperpigmentazione prescrivere agenti sbiancanti contenenti idrochinone, acido azelaico, idrossiacidi, glucocorticoidi. Le preparazioni a base di rame sono utilizzate per correggere l'ipopigmetasia, ma se non hanno l'effetto desiderato, puoi ricorrere al tatuaggio cosmetico.

2. Le cicatrici sono il risultato di danni termici alla pelle sotto la membrana basale. Se una ferita da ustione viene infettata durante il processo di riabilitazione, allora nel quasi 100% dei casi si verificano gravi alterazioni cicatriziali ipertrofiche. Si nota che le cicatrici postburn sono più spesso formate sul collo e nella regione mandibolare. A seconda della posizione anatomica e della predisposizione genetica, possono verificarsi cicatrici atrofiche, normotropiche, ipertrofiche e cheloidi.

Quindi, Kluger et al. ha riportato un caso di sviluppo di cicatrici cheloide nell'area del tatuaggio in un paziente di 41 anni con un fototipo di tipo IIIB della pelle dopo l'epilazione laser nel torace. Nella storia, ha già avuto cheloidi, che sono stati trattati con successo con iniezioni di triamcinolone. Analizzando questo caso, si è scoperto che i pigmenti del tatuaggio fungevano da cromoforo in competizione con la melanina del follicolo pilifero. Come risultato dell'assorbimento di energia laser, il pigmento del tatuaggio è stato riscaldato, causando ustioni cutanee e quindi una cicatrice cheloide.

Oggi, le cicatrici atrofiche e normotroficheskie sono trattate con metodi conservativi, ma con un'efficienza piuttosto bassa; forse il loro trattamento chirurgico. La fototermolisi frazionale laser ablativa e nonablativa viene utilizzata piuttosto attivamente e con un alto grado di efficienza per uniformare la superficie della pelle nell'area della cicatrice.

Le cicatrici patologiche, che includono ipertrofica e cheloide, vengono trattate con iniezioni intradermiche nell'area della cicatrice di forme glucocorticoidi prolungate (Kenalog, Diprospan). Gli scienziati russi hanno recentemente proposto un nuovo metodo abbastanza efficace per il trattamento delle cicatrici patologiche - l'uso di un laser a vapore di rame.

3. Ipertricosi paradossa: aumento della crescita dei peli dopo le procedure di laser e foto-epilazione. Secondo dati provenienti da varie fonti, la stimolazione della crescita dei capelli si verifica in donne con fototipi di pelle III - VI, principalmente sul viso e sul collo, sul confine tra le zone trattate e non trattate. Diversi meccanismi possono essere coinvolti nello sviluppo di questa complicanza:

  • Trattamento che utilizza una bassa densità di flusso energetico (sottosoglia), che non distrugge il follicolo pilifero, ma stimola la crescita dei capelli.
  • Effetto infiammatorio termico - attivazione dei follicoli del sonno e stimolazione della crescita dei capelli nella fase telogen nelle aree confinanti con l'epilazione.

La prevenzione di questa complicazione è l'uso della densità del flusso di energia sufficiente per rimuovere i capelli. Per la correzione dell'ipertricosi paradossa, vengono utilizzati laser Nd: YAG a impulso lungo.

4. Leucotrichia, bromidroz, iperidrosi. Nel 2009 è stato condotto un interessante studio retrospettivo. Secondo i dati ottenuti, l'epilazione laser nella regione ascellare può portare allo sviluppo di complicazioni quali iperidrosi, bromidrosi e leucotricia. L'iperidrosi è stata osservata nell'11% dei pazienti, principalmente con tipi di pelle II e V, quando si utilizzava una combinazione di due laser, un diodo e un alessandrite, durante la procedura. Nello sviluppo della bromidrosi (4% dei casi) e della leucotrichia (2%) non vi era correlazione significativa con età, fototipo cutaneo e tipo di radiazione laser.

5. Displasia e neurite malignità nel campo della depilazione laser. Non dimenticare la possibilità di rinascita dei nevi melanocitici nell'area di epilazione. La melanina nevi è un cromoforo concorrente e assorbe la radiazione laser insieme alla melanina del follicolo pilifero. Come conseguenza dell'esposizione ripetuta a radiazioni laser o luce pulsata (sistema IPL), si verifica un danno termico alle formazioni melanocitiche, la loro crescita viene attivata e compaiono cellule atipiche, che alla fine possono portare allo sviluppo di melanoma.

Prevenzione di questa complicazione - non sottoporre l'epilazione laser a zone cutanee con tumori. Se ci sono dei nevi nella zona d'impatto e l'epilazione è ancora eseguita, allora i nevi devono essere chiusi con speciali dispositivi di protezione.

Quindi, per evitare complicazioni e ridurre al minimo gli effetti collaterali - uno dei compiti principali del medico in medicina estetica. Quando si effettua la depilazione laser, non c'è solo il rischio di scegliere alti parametri di radiazioni che portano al surriscaldamento della pelle e delle relative complicanze, ma anche il rischio di riassicurazione - scegliendo parametri che non sono sufficienti a risolvere il problema in un dato paziente e quindi inefficaci, che può portare non solo alla mancanza l'effetto desiderato e l'apparenza dell'esatto opposto. La depilazione laser, che sembra essere una procedura così semplice, se eseguita in modo improprio, può causare gravi complicazioni. Per evitare questo, dovresti essere ponderato sulla nomina delle procedure e raccogliere attentamente la storia. Nella scelta del tipo e dei parametri di esposizione, si dovrebbero prendere in considerazione le caratteristiche individuali del paziente, in particolare la presenza di scottature solari, il fototipo della pelle e le sue condizioni nella zona interessata. E, naturalmente, è molto importante possedere professionalmente l'attrezzatura che si utilizza nel proprio lavoro, per conoscere le specifiche di ciascun laser e ciascun sistema fotografico.

Epilazione quantistica contro la rapida crescita dei capelli

Alla moda e spessi: colorando le sopracciglia con l'henné e quanto l'effetto regge